logo


Arrigo Boito, la poesia, le (neuro)scienze

Arrigo Boito, poeta e musicista tra i più trascurati nei programmi scolastici, fu un rappresentante geniale e innovativo della Scapigliatura. Nato a Padova nel 1842 e morto a Milano nel 1918, fratello dell’architetto Camillo Boito, il suo nome rimane legato ai libretti dei due c
Leggi tutto →

Candellieri & Favero sulla rivista “L’Ombra”

Segnaliamo con piacere l’uscita del III numero (Gennaio 2014) della prestigiosa rivista “L’Ombra”, edita da Moretti & Vitali e recentemente inserita negli elenchi delle riviste scientifiche per il macro ambito accademico o area 11 (ANVUR). La rivista è animata dall’intento di inte
Leggi tutto →

165° anniversario della nascita di Bram Stoker, l’autore di Dracula

Nasceva 165 anni fa, esattamente l’8 novembre del 1847, l’irlandese Bram Stoker, autore di “Dracula” pubblicato nel 1897. Il romanzo ha conosciuto da allora una inesauribile fortuna editoriale, dando vita anche a film, opere teatrali, e a numerosi epigoni, bast
Leggi tutto →

Psicopatologia della vita quotidiana cantata da Giorgio Gaber: “La paura”

“E camminando di notte nel centro di Milano semideserto e buio, e vedendomi venire incontro l’incauto avventore, ebbi un sobbalzo nella regione epigastrico-duodenale che a buon diritto chiamai paura…”. Si inizia così questa piccola perla del teatro canzone di G
Leggi tutto →

Letture incrociate: Vincenzo Bellini e Johnny Cash

Il tema dell’amore perduto è indubbiamente rappresentato nell’arte in modi pressoché infiniti. E’ peraltro altrettanto vero che si possono riconoscere alcuni filoni tematici privilegiati. Due spiccano per la loro polarizzazione che riecheggia la distinzione freudiana
Leggi tutto →

Letture incrociate: Alda Merini e Giorgio Gaber

“L’altra verità. Diario di una diversa” è un libretto di Alda Merini pubblicato inizialmente dalla raffinata casa editrice Scheiwiller, e ristampato in seguito da Rizzoli, sconosciuto ai più. Come scrive Giorgio Manganelli: “Il Diario di una diversa di Alda Mer
Leggi tutto →

Ex libris di Sigmund Freud

L’ex libris della biblioteca di Freud recava un’immagine raffigurante Edipo di fronte alla Sfinge. Tra le due figure è ravvisabile una scritta in greco che riporta il verso 1585 dell’Edipo Re di Sofocle: “ὄς τὰ κλείν᾽αἰνίγματ᾽ᾔδει καὶ κράτιστος ἦν ἀνήρ” i
Leggi tutto →

Riletture consigliate: Alessandro Manzoni a proposito della peste, ovvero della difficoltà di apprendere dall’esperienza (Wilfred R. Bion)

Così si chiude il celeberrimo XXXI capitolo dei Promessi Sposi: “In principio dunque, non peste, assolutamente no, per nessun conto: proibito anche di proferire il vocabolo. Poi, febbri pestilenziali: l’idea s’ammette per isbieco in un aggettivo. Poi, non vera peste, vale a dire
Leggi tutto →

Letture incrociate: “Lolita” di Vladimir Nabokov e “Lavorare con i pazienti difficili” di Franco De Masi

Romanzo che destò scalpore e che conobbe un grande successo di vendite, immortalato nel cinema da Stanley Kubrick pochi anni dopo la sua pubblicazione (il romanzo è del 1955, il film del 1962), “Lolita” narra la storia della relazione pedofila tra il quarantenne europeo Pr
Leggi tutto →

Edipo alternativo

“PRECEDENZA”   Ricordarsi che la più grande tragedia di tutti i tempi, la tragedia esemplare, quella che secondo Freud ci riguarda personalmente, comincia con un ingorgo, ad un incrocio; a quell’incrocio dove Edipo, per una questione non risolta di precedenza, uccise
Leggi tutto →