7 luglio 1909

Prossimo alle vacanze estive, centotre anni fa, il cinquantatreenne Sigmund Freud scrive al trentaquattrenne Carl Gustav Jung, parlando della stesura de “L’uomo dei topi”, il cui manoscritto sottopone alla revisione di Jung, e dell’imminente viaggio che i due avrebbero fatto in America. Emergono dalla lettera aspetti umani e quotidiani: il Leggi tutto…

Baudelaire

“Tutti comprendono facilmente che se gli uomini delegati ad esprimere il bello si attenessero alle regole dei professori-giurati, il bello in fondo verrebbe a scomparire dalla terra, giacché tutti i tipi, tutte le idee, tutte le sensazioni si confonderebbero in una vasta unità, monotona e anonima, immensa come la noia Leggi tutto…